La consulenza consiste in un colloquio finalizzato a conoscere non solo le abitudini alimentari della persona, ma anche le sue condizioni fisiologiche ed eventualmente patologiche. Risulterà importante discutere e concordare gli obiettivi raggiungibili e il percorso da intraprendere insieme.

Chi si rivolge al nutrizionista? Chi vuole dimagrire, chi vuole imparare a mangiare meglio, chi vuole migliorare le performance sportive, chi presenta gonfiore o disturbi digestivi, chi ha sviluppato patologie croniche (es. colon irritabile, diabete, ipertensione), chi ha problematiche legate alla produzione ormonale e alle relative ghiandole endocrine (es. ipo-ipertioridismo, squilibri estrogenici, squilibri del cortisolo), chi ha problematiche legate al ciclo mestruale, chi soffre di disturbi alimentari, chi ha difficoltà digestive (es. gastrite, gonfiore addominale).

Collaborando con altri professionisti, attraverso un approccio multidisciplinare, l’obiettivo finale sarà quello di rendere il paziente autonomo.